Dispositivo Apple configurato con iCloud e saturazione upload

iCloud di Apple è sicuramente una tecnologia straordinaria, tuttavia è necessario prestare la dovuta attenzione e mettere in atto gli opportuni accorgimenti, se si utilizzano i dispositivi in ambito aziendale, per non incorrere in fastidiosi blocchi della rete.

Il caso proposto riguarda il collegamento di un iPhone nella rete Wi-Fi aziendale che inizia a trasmettere dati in iCloud, appena collegato in rete (come dimostrato dal grafico riportato e da una analisi sui pacchetti di rete).

In maniera continua, il dispositivo trasmette ai server di Apple dati, saturando la banda in upload e bloccando di fatto la connessione asimmetrica di collegamento a Internet. Il problema è maggiormente sentito in località dove la disponibilità di banda è limitata.

Gli accorgimenti per evitare questo tipo di inconveniente sono: limitare per ogni dispositivo la larghezza di banda disponibile in upload, stabilendo eventualmente un Burst per un breve periodo in modo da non interferire sulla navigazione normale. Tuttavia rimane indispensabile la conoscenza e il controllo degli strumenti collegati in rete.


Documenti correlati



Ritorna all'indice dei Documenti