22/11/2017

RHX configura e installa un ponte WiFi in Tanzania

A novembre scorso abbiamo contribuito ad un bel progetto, interessante e con un'importante finalità: abbiamo infatti configurato e collaborato all'installazione di un ponte WiFi di 13 km, per collegare una mini-centrale idroelettrica a servizio di una missione italiana a Msolwa, in Tanzania.

Il collegamento serve a permettere il telecontrollo dei dispositivi presenti in centrale e nell’opera di presa, che è raggiungibile solo attraverso una carrabile in terra battuta, e con molta difficoltà soprattutto durante la stagione delle piogge.

Dal punto di vista tecnico, i dispositivi utilizzati lavorano sulla frequenza standard di 5 GHz e sono montati con una parabola su pali appositamente predisposti. Il ponte ha permesso di raggiungere un throughput (capacità di trasmissione effettiva) di 150 Mbps.

La rete è dotata di un accesso da Internet tramite provider locale ed è quindi raggiungibile da remoto tramite connessione sicura su tunnel VPN.

Per noi quest’esperienza è stata interessante sia sotto l'aspetto tecnico che per il contesto in cui abbiamo operato.

Per la riuscita del progetto abbiamo dovuto mettere in gioco una buona capacità di programmare l’intervento, ma anche una componente di “improvvisazione” per risolvere aspetti tecnici anche banali, ma resi critici dalla difficoltà di reperire materiale tecnico nelle vicinanze, dato che le principali città si trovavano a molte ore di strada dal luogo dell'installazione.

Ora i nostri amici della missione di Msolwa possono approvvigionarsi di energia senza problemi.

E per noi, dopo questa esperienza, installare un ponte wi-fi in Italia, in confronto, è un gioco da ragazzi ;-)

RHX configura e installa un ponte WiFi in Tanzania